CAD semplice
375 subscribers
210 photos
7 videos
3 files
225 links
chiacchiere in libertà su AutoCAD, BricsCAD, GstarCAD, nanoCAD, progeCAD, ZWcad ed i CAD basati su DWG

Per contatti scrivi a: @domenicoieva
Download Telegram
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
#nanoCAD
NUOVO nanoCAD 24

E' stata rilasciata la nuova versione di nanoCAD.
Questa versione 24 è la prima multilingua. All'inglese sono state aggiunte le lingue: tedesco, spagnolo, francese e coreano.

Tra le novità:
🔹 Gestore livelli : barra degli strumenti che semplifica la gestione dei livelli.

🔹Traduttore di livelli : uno strumento per gestire, rimuovere e unire i livelli.

🔹Aggiornamento della finestra di dialogo di stampa : incluso un nuovo pulsante "Anteprima".

🔹 Calcolo area: nuovo comando Cumulative Area (CAREA)

🔹 Griglia: ora può essere visualizzata come punti

🔹 TEXTDECODER : il comando per la ricodifica dei testi in base ad una nuova code page fornisce una anteprima nella finestra di dialogo.

🔹Miglioramenti alla modifica del testo : funzione per copiare il formato del testo.

🔹Snap al centroide : una funzione per trovare il centro di massa di oggetti chiusi.

🔹Barra degli strumenti degli standard CAD : include comandi come Impostazioni standard, Configura, Verifica e Traduttore layer.

🔹Aggiornamento comando ETRANSMIT : funzionalità migliorata per la condivisione dei disegni, può creare un file .EML da usare in Outlook.

🔹 Project Manager Nuvola di Punti : la nuova barra degli strumenti permette di gestire il progetto creato durante l'importazione delle nuvole di punti.

Altre piccole migliorie sono state apportate per i singoli moduli Topoplan, Mechanical e Construction.
Apprezzabile la capacità in Construction di supportare file IFC di dimensioni maggiori di 1Gb.
#autocad
CREARE UN CATALOGO DI COLORI

Nelle prime versioni del CAD i colori disponibili erano solo 254.
Poi si aggiunsero i colori True Color, cioè colori definibili in base alle varie componenti di Rosso, Verde e Blu o, in alternativa, in base alla Saturazione, Tinta e Luminanza.
Con le release più recenti, sono stati aggiunti i Cataloghi di Colori (Color Book).

I Color book sono dei contenitori di colori con caratteristiche che si riferiscono a degli standard internazionali come RAL, PANTONE ecc..
E' possibile comunque creare il proprio Color book, che non è altro che un file in formato XML avente estensione .ABC, che contiene i colori da noi preferiti.

I colori possono essere organizzati in pagine per una migliore gestione e reperimento.

Dal link https://download.autodesk.com/global/acb/index.html è possibile creare online il proprio Catalogo di colori.
Salvandolo sarà scaricato sul proprio pc e non resterà che copiarlo nella sotto cartella "..\Support\color" presente all'interno della cartella del programma dove risiedono gli altri file .abc forniti con il CAD.

L'interfaccia web creata da Autodesk consente anche di caricare ed editare file esistenti.
la pagina web del tool di Autodesk. (Da notare come si siano dimenticati di aggiornare il logo Autodesk)
Please open Telegram to view this post
VIEW IN TELEGRAM
#comandi #stampa
DATA ODIERNA IN AUTOMATICO SULLA STAMPA

Ci sono un paio di modi per ottenere in automatico la data corrente sulla stampa di un disegno:
1- tramite l'utilizzo di un Campo Dati'.
2- abilitando le Etichette dal comando Stampa.

Nel primo caso il campo dati deve essere presente all'interno dell'area di stampa. Tipicamente si pone il Campo Dati all'interno di un riquadro delle dimensioni del foglio da stampare.

Il Campo Dati può essere inserito anche in un testo esistente o in un attributo di un blocco.

Per creare un campo dati con la data di stampa:
- Richiamare il comando CAMPODATI.
- Nella lista delle "categorie campo dati" selezionare "Stampa"
- Nella lista "Nomi campi dati" selezionare "Data di stampa"
- dalla lista "Esempi" il formato di data che si desidera.
Chiudendo la finestra di dialogo sarà richiesto un punto in cui posizionare il campo.
L'utilizzo delle Etichette di stampa - che sono una serie di informazioni legate alla stampa tra cui c'è anche la data e ora corrente - si abilita nella finestra di dialogo del comando STAMPA.

Nella finestra del comando ci sono altre opzioni che permettono di aggiungere ulteriori informazioni del disegno alla stampa.

Per stabilire il formato della data, vale a dire altezza del testo, posizione, font, rotazione basta accedere ad un'altra finestra tramite il pulsante "Avanzate".

La data (ed eventualmente le altre informazioni attivate) vengono sovraimposte alla stampa nella posizione desiderata.

Per impostare le etichette esiste anche il comando diretto ETICHETTEST . L'attivazione va comunque impostata sempre dal comando STAMPA.
la finestra del comando campodati
l'abilitazione delle etichette dal comando Stampa
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
GStarCAD 2025 versione beta

E' disponibile per il download la versione preliminare di GstarCAD 2025. Tra le novità segnalo:

GstarCAD 2025 introduce un meccanismo di salvataggio incrementale.
Questo permette di avere i comandi SAVEAS e QSAVE molto più veloci

La lettura dei file, la visualizzazione e l'inizializzazione del software sono ottimizzate, migliorando la velocità media di apertura dei disegni di oltre il 25%.

L'accelerazione hardware utilizza le potenti capacità di elaborazione grafica della GPU, migliorando notevolmente la qualità della visualizzazione grafica.

Le prestazioni TRIM ed EXTEND su disegni complessi sono migliorate di circa il 69% e anche la precisione di visualizzazione del TRATTEGGIO è stata migliorata, eliminando le linee in eccesso nel tratteggio sfumato e trasparente.

La nuova selezione con LAZO consente di creare una finestra di forma irregolare

Nuovo comando DIM per quotatura intelligente posiziona il cursore del mouse sugli oggetti per visualizzare un'anteprima della quota, fai clic per confermare e posiziona la quota.

GstarCAD 2025 introduce i vincoli parametrici (per ora solo geometrici). I vincoli geometrici gestiscono il modo in cui gli oggetti si relazionano agli altri, consentendo regolazioni automatiche ad altri oggetti quando vengono apportate modifiche.

Si possono importare file RVT (Revit) con dati BIM completi e il modulo STEP/IGES sarà incluso nel programma di installazione di GstarCAD, non è necessario installarlo separatamente.

Si possono aggiungere annotazioni vocali ai disegni. Tramite il pannello Gestione voce è possibile creare, registrare, riprodurre e gestire facilmente le annotazioni vocali.