Medeasyne
12 members
18 photos
24 links
Download Telegram
to view and join the conversation
Medeasyne changed group name to «Medicina semplice»
Medeasyne
Photo
Alzheimer, la malattia che tormenta la scienza

Alzheimer, una malattia di cui si sente parlare sempre di più , ma allo stesso tempo non abbastanza. La storia e i primi studi della malattia di Alzheimer. La malattia deve il suo nome ad un neurologo tedesco, Alois Alzheimer che per la prima volta nel 1906 ne descrisse i sintomi. Alois Alzheimer riscontró nel…

https://www.medeasyne.org/alzheimer-la-malattia-che-tormenta-la-scienza/
Medeasyne
Photo
Alzheimer, la malattia che tormenta la scienza

Alzheimer, una malattia di cui si sente parlare sempre di più , ma allo stesso tempo non abbastanza. La storia e i primi studi della malattia di Alzheimer. La malattia deve il suo nome ad un neurologo tedesco, Alois Alzheimer che per la prima volta nel 1906 ne descrisse i sintomi. Alois Alzheimer riscontró nel…

https://www.medeasyne.org/alzheimer-la-malattia-che-tormenta-la-scienza/
Medeasyne
Photo
Coronavirus: ci si può riammalare?

È forse una delle domande più frequenti di queste settimane, caratterizzate da dubbi più specifici, indagini più settoriali, numeri esorbitanti e tanta paura. La vera domanda è: la risposta immunitaria che il singolo malato sviluppa dopo l’infezione conferisce immunità? Se sì, per quanto tempo? È importante rispondere, perché se ci si immunizza, chi è guarito…

https://www.medeasyne.org/coronavirus-ci-si-puo-riammalare/
Medeasyne
Photo
Coronavirus: ci si può riammalare?

È forse una delle domande più frequenti di queste settimane, caratterizzate da dubbi più specifici, indagini più settoriali, numeri esorbitanti e tanta paura. La vera domanda è: la risposta immunitaria che il singolo malato sviluppa dopo l’infezione conferisce immunità? Se sì, per quanto tempo? È importante rispondere, perché se ci si immunizza, chi è guarito…

https://www.medeasyne.org/coronavirus-ci-si-puo-riammalare/
Medeasyne
Photo
Avigan, è davvero efficace contro il coronavirus?

L’ Avigan (favipiravir) è un farmaco da alcuni ritenuto “innovativo” ma davvero è così efficace contro il SARSCov2? Tutto il parlare di Avigan nasce da un video girato in Giappone da un sedicente farmacista; nel video si afferma che l’uso di questo farmaco è il motivo per cui in Giappone non ci si ammala di…

https://www.medeasyne.org/avigan-e-davvero-efficace-contro-il-coronavirus/
Medeasyne changed group name to «Medeasyne»
Medeasyne
Photo
Eparina, perché viene usata contro il coronavirus?

L’eparina a basso peso molecolare ( LMWH low molecular weight heparin) è un farmaco anticoagulante. Prima che avessimo a disposizione quest’arma importante si utilizzava eparina naturale con un peso molecolare variabile tra i 5000 e i 30000 Dalton. Le eparine di sintesi hanno un peso molto inferiore (tra 1000 e 10000 Dalton) variabile al variare…

https://www.medeasyne.org/eparina-perche-viene-usata-contro-il-coronavirus/
Medeasyne
Photo
Terapia al plasma contro il coronavirus, ha senso rincorrerla?

La parola immunità deriva dal latino immunitas e, in campo medico indica la condizione di refrattareità a una tossina o ad un agente patogeno. L’immunità può essere naturale o artificiale, passiva o attiva. L’immunità naturale passiva è quella che si stabilisce attraverso la trasmissione di anticorpi materni dalla madre al feto (per via placentare) e dalla madre al…

https://www.medeasyne.org/terapia-al-plasma-contro-il-coronavirus-ha-senso-rincorrerla/
Medeasyne
Photo
Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA)

La Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) è una patologia neurodegenerativa progressiva del motoneurone dell’età adulta, determinata dalla perdita dei motoneuroni spinali, bulbari e corticali, che conduce alla paralisi dei muscoli volontari fino a coinvolgere anche quelli respiratori. La SLA è anche chiamata malattia di Lou Gehrig in quanto nonostante fosse stata scoperta per la nel 1869…

https://www.medeasyne.org/sclerosi-laterale-amiotrofica-sla/
Medeasyne
Photo
Runners e pericolo contagio

Ormai è evidente quanto sia importante il distanziamento sociale per ridurre il rischio di contagio da Coronavirus e la distanza consiglia è di 1-1,5 metri. Questo spazio ci rende sicuri se parliamo stando fermi ma, un esperimento condotto da scienziati dell’università di Eindhoven, ha  provato a mostrare cosa succede se camminiamo, corriamo o andiamo in…

https://www.medeasyne.org/runners-e-pericolo-contagio/