Chiesa di Lanciano-Ortona 💒
64 subscribers
61 photos
1 video
17 files
169 links
Il canale ufficiale dell'Arcidiocesi di Lanciano-Ortona
Download Telegram
NOTA STAMPA CHIESA DI LANCIANO - ORTONA

Una chiesa in cammino e in ascolto delle fragilità delle famiglie, provate da due anni di pandemia e impaurite dalle gravi conseguenze che verranno dalla inaccettabile guerra in Ucraina. Il Vescovo della Chiesa di Lanciano-Ortona don Emidio Cipollone ha aperto l’incontro con i giornalisti con un appello alla pace, citando la poesia “Promemoria” di Gianni Rodari. “Aderiamo all’invito di Papa Francesco nel rifiuto di ogni guerra e per la costruzione della pace, nei cuori delle persone come nei paesi di tutto il mondo. Il 2 marzo invitiamo ad osservare un digiuno per la pace in comunione con il Papa e la Cei, come diocesi promuoveremo una colletta per le popolazioni colpite durante la Quaresima che inizierà proprio il 2 marzo con il mercoledì delle ceneri. Come scrive Gianni Rodari: ci sono cose da non fare mai, né di giorno, né di notte, né per mare, né per terra: per esempio, la guerra”.

L’incontro con la stampa locale è stata l’occasione per presentare i nuovi responsabili della Caritas diocesana, i coniugi Fernando Di Cicco e Maria Carmen Rapino. “Vorremmo, in perfetta unità di fede e di intenti con la diocesi, essere gli occhi, la mente e le braccia di un corpo più ampio che è la Chiesa, chiamata da sempre ad ascoltare e soccorrere. Abbiamo bisogno di forze belle che ci affianchino e ci sostengano. Anche se tutto è ancora in divenire, ci stiamo muovendo già nell’incontro con chi ci cerca per i motivi più disparati. Stiamo costruendo ponti con tutte le persone e le organizzazioni, pubbliche e private, sia qui a Lanciano, dove è rimasto attivo il centro di ascolto, che ad Ortona dove il centro di ascolto è stato riaperto proprio in questi giorni. Tra gli obiettivi di Caritas italiana c’è la formazione di base dei volontari che verrà fatta in modo costante anche nella nostra diocesi. È in corso la riorganizzazione di alcune attività bloccate dalla pandemia, tuttavia vogliamo ringraziare chi ha continuato ad operare anche nel periodo del lock-down. Opereremo nella più assoluta trasparenza. Il nostro unico obiettivo sarà la Persona, tutta l’organizzazione necessaria sarà per la Persona, quella Persona descritta nelle Beatitudini”, hanno sottolineato i coniugi Fernando e Carmen Di Cicco. Questi i riferimenti della Caritas diocesana: Centro di Ascolto di Lanciano Via Santa Maria Maggiore,1 0872.716345 - 345.8837535 e Centro di Ascolto di Ortona L.go Riccardi 085.9065614 - 345.8837535.

Il Vescovo, dopo aver ricordato le tappe del cammino sinodale in corso per l’ascolto delle comunità parrocchiali della diocesi anche attraverso il rinnovato sito diocesano che sarà lanciato il prossimo 19 marzo, ha inoltre accennato alle prossime iniziative che vedranno la presenza di importanti ospiti nella diocesi. Domenica 27 febbraio alle ore 16 nella parrocchia Spirito Santo di Lanciano interverrà il Cardinale Albert Malcolm Ranjith, Arcivescovo di Colombo in Sri Lanka, per la presentazione del libro di Mons. Nicola Giampietro “Arte del Celebrare”. Il 4 marzo prenderà il via l’iniziativa “Dialoghi Notturni”, un programma di appuntamenti con il mondo della politica, della cultura e delle fedi con cui la Chiesa di Lanciano-Ortona vuole confrontarsi: primo appuntamento venerdì 4 marzo con lo scrittore Remo Rapino, vincitore del premio Campiello 2020, sul tema “Che cos’è la verità”. Tutti gli incontri si terranno alle ore 21 nei venerdì di quaresima, con eccezione dell’incontro del 17 marzo con don Antonio Coluccia, sacerdote della borgata romana che combatte la criminalità attraverso il vangelo.

Inoltre, nell’ambito delle celebrazioni per il 50simo della ricognizione scientifica del Miracolo Eucaristico, avvenuta il 4 marzo 1971, si terrà una celebrazione solenne nel Santuario del Miracolo Eucaristico il 4 marzo alle 18.30 e il giorno successivo alle ore 17 una conferenza del dott. Franco Serafini autore del libro “Un cardiologo visita Gesù. I miracoli eucaristici alla prova della scienza”.
Il prossimo 24 giugno sarà il Cardinale vicario per la Città del Vaticano Mauro Gambetti a presiedere la solenne celebrazione al termine dell’ottavario, che vedrà la partecipazione di tutti i Vescovi della Ceam Abruzzo e Molise.
Nota operativa Caritas per aiuti pro Ucraina
Ogni Chiesa locale completa la fase diocesana con un incontro presinodale diocesano. Questo incontro fornisce l’opportunità ai diversi membri della diocesi di riunirsi per una celebrazione liturgica, per pregare insieme, per riflettere sulla loro esperienza del processo sinodale nella diocesi, per ascoltare i riscontri emersi dagli incontri di consultazione sinodale in tutta la diocesi, per dialogare sulla realtà attuale della Chiesa locale e sui segni dei tempi, per discernere la chiamata dello Spirito Santo rivolta alla diocesi sul cammino della sinodalità.

*Chiusura prima fase sinodale*
Giovedi 28 aprile 2022
Ore 21
Cattedrale Madonna del Ponte Lanciano
Cammino Sinodale: nasce la Cappellania scolastica dell’Arcidiocesi di Lanciano-Ortona, una nuova comunità ecclesiale per il mondo della scuola

Il 28 aprile 2022, al termine dell’Assemblea a chiusura della fase diocesana del Sinodo, celebrata nella Cattedrale Madonna del Ponte di Lanciano, l’Arcivescovo Emidio Cipollone ha comunicato ai presenti la costituzione di una nuova realtà ecclesiale e pastorale per tutta la Comunità diocesana.

Proprio come previsto nel testo finale del Sinodo diocesano e preso atto dei numerosi stimoli pervenuti dai lavori sinodali svolti, è stata ufficializzata la nascita della Cappellania scolastica, con sede a Lanciano nella Chiesa di Santa Maria del Suffragio, anche nota come “del Purgatorio”. Essa avrà come compito fondamentale quello di riunire la comunità studentesca presente in tutto il territorio di Lanciano-Ortona. Sarà una vera e propria Comunità dotata di uno Statuto, di un Cappellano e di una équipe di lavoro. A farne parte saranno le studentesse e gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado presenti in diocesi; coloro che hanno intrapreso gli studi universitari potranno farne parte come “compagni di viaggio”. Anche le docenti e i docenti, nonché tutte le persone che operano nel mondo della scuola che vorranno camminare insieme in questa nuova forma di pastorale d’ambiente, potranno chiedere di potervi svolgere un cammino di fede.

Cappellano, investito di tutte le facoltà inerenti l’incarico, sarà don Alessio Primante, cancelliere arcivescovile e docente del Liceo Classico V. Emanuele II di Lanciano. Per svolgere in autonomia questo servizio, riceverà l’incarico di Rettore della Chiesa di S. Maria del Suffragio detta del “Purgatorio”.

“Il Signore benedica l’opera appena incominciata e accompagni nel suo amore le studentesse e gli studenti di tutta la Comunità diocesana”, è stato l’augurio dell’Arcivescovo don Emidio Cipollone al momento dell’annuncio.

Prossimamente saranno rese note le modalità di partecipazione e le iniziative collegate a questa nuova esperienza diocesana.